close icon
Hsave iconppy Coders’Journal La newsletter delle nostre avventure
News ()

Tech Talks & Cheers con Antonello Calamea

box image
Dettagli ()

Nuovo appuntamento di formazione in casa Beliven per gli Happy Coder a tema repository di conoscenza e sul perchè è importante per tutti i dev

Un dev organizzato vive nel 3000.

Abbiamo parlato di questo lo scorso 12 giugno durante il nuovo episodio di Tech Talks & Cheers, aka Aperitivo Tech, l’appuntamento di formazione in Beliven che ha cambiato nome ma non di certo il suo spirito.

Lo abbiamo chiamato “Tech Talks” perchè si tratta di un momento in cui mettiamo in fila ordinata – o quasi - tutti i nostri dev, dai frontend ai backend senza dimenticarci del reparto IT DevOps, per passare tutti assieme un momento di formazione interna pura in base ai loro interessi per aiutarli a fare level up delle loro conoscenze. E “Cheers” perchè sappiamo bene che la formazione e il confronto funzionano ancora meglio davanti a un bicchiere e delle patatine.

La guest star di questo nuovo appuntamento è Antonello Calamea, IT Mentor & Coach Tech Recruiter che forte dei suoi 25 anni di esperienza nel settore ci ha parlato di Personal Knowledge Management System (PKMS), di quanto sia importate creare un proprio repository di conoscenza e di quanto potrebbe ritornare utile in futuro.

Avere un ecosistema ben organizzato, un archivio digitale personalizzato in cui poter raccogliere tutto il proprio sapere e consultarlo all’occorrenza, oltre a essere un asso nella manica fondamentale per il bravo dev da manuale, permette anche di ottimizzare i tempi e gestire ancora meglio i deliverable su cui si sta lavorando.

Con Antonello abbiamo imparato a farlo con Obsidian ma proprio come ci ha insegnato l’importante non è il tool in uso ma quanto riusciamo a personalizzare il nostro armadietto digitale in modo funzionale.

Ringraziamo ancora volta Antonello che a fine giornata è riuscito a stupire anche gli Happy Coder più veterani.

loader-logo